Quinto Ennio Taranto

Citazioni Latine

le più importanti citazioni latine suddivise per argomento



Amicizia e solidarietàAmicizia e solidarietà
Carattere e virtù individualiCarattere e virtù individuali
Conoscenza e apprendimentoConoscenza e apprendimento
Educazione e scuolaEducazione e scuola
FamaFama
Indole naturaleIndole naturale
Innamoramento e amoreInnamoramento e amore
Logica e argomentareLogica e argomentare
Mestieri, tecniche ed abilitàMestieri, tecniche ed abilità
MorteMorte
NomiNomi
Poesia ed artePoesia ed arte
Retorica, oratoria e dialetticaRetorica, oratoria e dialettica
Silenzio e loquacitàSilenzio e loquacità
Scrittura e oralitàScrittura e oralità
VecchiaiaVecchiaia
Verità e bugieVerità e bugie





Amicizia e solidarietà

Ab amico reconciliato cave!
Guardati da chi ti è amico dopo una riconciliazione!

Alter ego
Un altro me stesso

Amici mores noveris, non oderis
Cerca di comprendere e non di odiare i costumi dell'amico

Amicitia quae desinere potest vera numquam fuit (San Girolamo)
L'amicizia che è potuta finire non è mai stata vera

Amico inimicoque bonum semper praebe consilium, quia amicus accepit, inimicus spernit
All'amico e al nemico dà sempre buoni consigli, perchè l'amico li accetta il nemico li rifiuta

Amicus certus in re incerta cernitur
L'amico sicuro si vede quando la situazione è malsicura

Amicus diu quaeritur, vix invenitur, difficile servatur
L'amico si cerca a lungo, si trova a fatica, si conserva difficilmente

Communia esse amicorum inter se omnia (Terenzio)
Gli amici hanno tutto in comune

Cum quo aliquis iungitur talis erit
Sarà simile a colui con cui sta

Deligere oportet quem velis diligere
Bisogna scegliere chi si vuole amare

Dilecti socius et ipse sit dilectus
L'amico della persona che ti è cara ti sia anch'esso caro

Donec eris sospes, multos numerabis amicos: tempora si fuerint nubila, solus eris (Ovidio)
Finchè sarai fortunato, conterai molti amici: se ci saranno nubi, sarai solo

Facile ex amico inimicum facies, cui promissa non reddas
E' facile trasformare un amico in nemico se non si mantengono le promesse

Firmissima est inter pares amicitia
Quanto mai salda è l'amicizia fra simili

Homo homini deus
L'uomo è un dio per l'altro uomo

Homo sum: nihil humani a me alienum puto (Terenzio)
Sono un uomo: niente che capiti a un uomo considero a me estraneo

Idem velle atque idem nolle, ea demum firma amicitia est
La salda amicizia consiste nel volere e non volere le stesse cose

In bono hospite atque amico quaestus est quod sumitur
Nei confronti di un buon ospite o amico ciò che si spende è un guadagno

Ita amare oportere, ut si aliquando esset osurus
E' opportuno essere amici come se si fosse, prima o poi, destinati a diventare nemici

Multos modios salis simul edendos esse, ut amicitiae munus expletum sit (Cicerone)
Bisogna mangiare insieme molti moggi di sale, perchè sia compiuto il dovere dell'amicizia

Neque irasci, neque admirari, sed intelligere
Non arrabbiarsi, non stupirsi, ma comprendere

Nolite iudicare, ut non iudicemini
Non giudicate, per non essere giudicati

Non aqua non igni locis pluribus utimur quam amicitia (Cicerone)
L'acqua e il fuoco non ci sono utili in più circostanze che l'amicizia

Praestat habere acerbos inimicos, quam eos amicos, qui dulces videantur: illos verum saepe dicere, hos numquam
E' meglio avere aspri nemici che amici che sembrino affettuosi, perchè quelli dicono spesso la verità, questi mai

Quam veterrumus homini optumus est amicus
Il miglior amico è quello più vecchio possibile

Qui autem invenit amicum invenit thesaurum
Chi trova un amico trova un tesoro

Qui monet quasi adiuvat
Chi dà consigli è un pò come se aiutasse

Res sacra consilium
Il consiglio è una cosa sacra

Tu si hic sis, aliter sentias
Se fossi nei suoi panni, la penseresti diversamente

Virtutes habet abunde qui alienas amat
Ha virtù in abbondanza colui cui piacciono quelle degli altri

Verae amicitiae sempiternae sunt (Cicerone)
Le vere amicizie sono eterne


torna all'indice: Citazioni latine


Carattere e virtù individuali

Hyrcanaeque admorunt ubera tigres (Virgilio)
Ti offrirono le poppe le tigri ircane (modo di dire che vede nelle tigri le nutrici di persone particolarmente crudeli)

Non homo trioboli (Plauto)
Non (sono) un uomo da tre oboli

Indignum vero testu (Afranio)
E' un vaso indegno (un uomo assolutamente inutile)

Frangar, non flectar
Mi spezzerò, ma non mi piegherò

Si nos coleos haberemus (Petronio)
Se avessimo i coglioni

Si vir es
Se sei un uomo

Nullum magnum ingenium sine mixtura dementiae fuit
Non esiste grande ingegno in cui non ci sia un pò di pazzia

Neque imbellem feroces progenerant aquilae columbam (Orazio)
Le focose aquile non generano mai una pacifica colomba

In molle carne vermes nascuntur (Petronio)
La carne tenera finisce per fare i vermi

Semper homo bonus tiro est (Marziale)
Un uomo buono è sempre un pivello

Tam placidam quam ovem
Tranquillo come una pecora

Tam tranquillam quam mare
Tranquilla come il mare

Omnia munda mundis
Tutto è puro per i puri

Iustum et tenacem propositi virum
Uomo giusto e tenace nel tener fede ai propri propositi

Proba merx facile emptorem reperit
La merce buona trova facilmente un compratore

O imitatores, servum pecus! (Orazio)
Imitatori, gregge di servi! (ad indicare persone prive di personalità)

Etiam capillus unus habet umbram suam
Anche un solo capello fa la sua ombra (anche le persone più tranquille possono adirarsi ed anche quelle apparentemente più insignificanti hanno il loro peso)


torna all'indice: Citazioni latine


Conoscenza e apprendimento

Praecogitati mali mollis ictus venit
Il colpo del male previsto arriva con minor vigore

Unicuique sua domus nota
Ognuno conosce la sua casa

Ego te intus et in cute novi
Io ti conosco sia internamente che esternamente

Felix qui potuit rerum cognoscere causas (Virgilio)
Beato chi poté conoscere la causa delle cose

Adhuc sub iudice lis est
La questione è ancora sottoposta al giudice

Nesciebamus semel unum singulum esse
Non sapevamo che uno per uno fa uno

Legere enim et non intellegere neglegere est
Leggere e non capire è come non leggere

Ab uno disce omnes
Da uno capisci come sono tutti

Intelligenti pauca
Per la persona intelligente basta poco

Apparet id quidem… etiam caeco
E’ evidente perfino a un cieco

Gratius ex ipso fonte bibuntur aquae
L’acqua si beve più volentieri se la si attinge dalla sorgente


torna all'indice: Citazioni latine


Educazione e scuola

Et nos ergo manum ferulae subduximus
Abbiamo anche noi sottratto la mano alla bacchetta

Poeta nascitur, orator fit
Poeti si nasce, oratori si diventa

Quod in iuventute non discitur, in matura aetate nescitur
Ciò che non s’impara in gioventù, in vecchiaia non lo si sa

Mens sana in corpore sano
Mente sana in un corpo sano

Homines dum docent discunt
Gli uomini, mentre insegnano, imparano

Longum iter est per praecepta, breve et efficax per exempla (Seneca)
Lunga è la strada dei precetti, breve ed efficace quella degli esempi

Non vitae, sed scholae discimus (Seneca)
Non impariamo per la vita, ma per la scuola

Historia magistra vitae
La storia è maestra di vita

Memoria minuitur nisi eam exerceas
La memoria diminuisce se non la si esercita

Repetita iuvant
Sono utili le cose ripetute

Non multa sed multum
Non molte cose, ma molto (qualità più che quantità)


torna all'indice: Citazioni latine


Fama

Vox populi, vox dei (Alcuino)
Voce di popolo, voce di Dio (un'opinione condivisa da tutti non può essere falsa)

Audacter calumniare, semper aliquid haeret (Plutarco)
Calunnia senza timore: qualcosa rimane sempre attaccato

Fama crescit eundo (Virgilio)
La fama, andando, diventa più grande

Fama, malum qua non aliud velocius ullum (Virgilio)
La fama, male di cui nessun altro è più veloce

Rumores fuge, ne incipias novus auctor haberi: nam nulli tacuisse nocet, nocet esse locutum (Catone)
Fuggi le chiacchiere, per non essere reputato un loro fomentatore: a nessuno nuoce aver taciuto, nuoce aver parlato

Sonus geminas mihi circumit auris (Stazio)
Un rumore mi circonda entrambe le orecchie

Ista cum lingua, si usus veniat tibi, possis culos et crepidas lingere carpatinas (Catullo)
Con codesta lingua potresti, all'occorrenza, leccare culi e sandalacci di cuoio

At pulchrum est digito monstrari et dicier: hic est! (Persio)
E' bello essere additati e che si dica: è lui!

Stat magni nominis umbra (Lucano)
Resta l'ombra d'una grande fama


torna all'indice: Citazioni latine


Indole naturale

Vulpem pilum mutare, non mores
La volpe cambia il pelo, non i costumi

Qui in pergula natus est, aedes non somniatur
Chi è nato in una capanna, i palazzi non li vede neanche in sogno

Naturam expellas furca, tamen usque recurret
Puoi cacciare l'indole naturale con un forcone: ma tornerà sempre di nuovo

Ex unge leonem
Dall'unghia puoi riconoscere il leone (basta un indizio per capire il tutto)

Naturalia non sunt turpia
Ciò che è in natura non è turpe

Homo mundus minor
L'uomo è un mondo in miniatura

Homo est animal bipes rationale
L'uomo è un animale bipede e dotato di ragione


torna all'indice: Citazioni latine


Innamoramento e amore

Militat omnis amans (Ovidio)
Ogni amante è soldato

Nec sine te nec tecum vivere possum (Ovidio)
Non posso vivere né senza te né con te

Amantium irae amoris integratio est (Terenzio)
I litigi tra gli innamorati sono complemento dell'amore

Antiquus amor cancer est
L'antico amore è come un cancro

Amoris vulnus idem sanat qui facit (Publilio Siro)
La ferita d'amore la sana chi la provoca

Qui amant ipsi sibi somnia fingunt (Virgilio)
Gli innamorati si creano da sé i sogni

Res est solliciti plena timoris amor (Ovidio)
L'amore è una cosa piena di ansioso timore

Oculi sunt in amore duces (Properzio)
Gli occhi sono guide in amore

Quantum oculis, animo tam procul ibit amor
L'amore andrà tanto lontano dall'anima quanto dagli occhi

Amare iuveni fructus est, crimen seni (Publilio Siro)
Amare è come un frutto per il giovane, un delitto per il vecchio

Omnia vincit amor (Virgilio)
Tutto vince l'amore

Iuppiter ex alto periuria ridet amantum
Giove dall'alto ride degli spergiuri degli amanti

Illi poena datur qui semper amat nec amatur
Soffre le pene chi sempre ama e non è amato

Amor amara dat (Plauto)
L'amore dà amarezze

Amor et melle et felle est fecundissimus
L'amore produce molto miele e fiele

Amor caecus
L'amore è cieco

Improbe amor, quid non mortalia pectora cogis! (Virgilio)
Crudele amore, che cosa gli animi mortali non spingi a fare!

Adgnosco veteris vestigia flammae (Virgilio)
Conosco i segni dell'antica fiamma

Audendum est: fortes adiuvat ipsa Venus
Bisogna osare: Venere stessa aiuta i coraggiosi

Amor tussique non celatur
L'amore e la tosse non si nascondono

Si vis amari ama
Se vuoi essere amato ama

Qui non zelat non amat (Sant'Agostino)
Chi non è geloso non ama


torna all'indice: Citazioni latine


Logica e argomentare

Quod erat demostrandum
Come volevasi dimostrare

Punctum saliens
Il punto saliente

Non sequitur
Non ne consegue

Non causa pro causa
Una non-causa spacciata per causa

Post hoc ergo propter hoc
Dopo di ciò, quindi a causa di ciò

Reductio ad absurdum
Riconduzione all'assurdità

Circulus vitiosus
Circolo vizioso

Tertium non datur
Una terza possibilità non è concessa

Si parva licet componere magnis
Se si può confrontare il piccolo col grande

Mutatis mutandis
Cambiato ciò che bisogna cambiare


torna all'indice: Citazioni latine


Mestieri, tecniche ed abilità

Ars longa, vita brevis
L'arte ha lunga durata, la vita breve

Honos alit artes
L'onore alimenta le arti

Medice, cura te ipsum!
Medico, cura te stesso!

Plenius aequo laudat venalis qui vult extrudere merces (Orazio)
Più del giusto loda le merci il mercante che se ne vuole sbarazzare

Turbo non aeque citus est (Plauto)
Una trottola non è altrettanto veloce

Vinceretis cervom cursu vel grallatorem gradu (Plauto)
Superereste nella corsa un cervo e nell'andar di passo uno sui trampoli

Nec semper feriet quodcumque minabitur arcus (Orazio)
L'arco non riuscirà sempre a colpire ciò che minaccerà (l'abilità tecnica non può garantire sempre e comunque di riuscire nell'intento)

Tetigisti acu (Plauto)
Hai toccato con l'ago (hai colto nel segno)

Surrupuit currenti cursori solum (Plauto)
E' capace di rubare la suola delle scarpe ad un corridore in piena corsa

Consiliator deorum
Consigliere degli dei (uomo intelligente ed abile)


torna all'indice: Citazioni latine


Morte

Contra vim mortis non est medicamen in hortis
Contro la potenza della morte non c’è medicina negli orti

De mortuis nil nisi bene
Dei morti non si deve dire altro che bene

Pascitur in vivis livor, post fata quiescit (Ovidio)
L’invidia si alimenta fra i vivi, e si quieta dopo la morte

Lex universa est, quae iubet nasci et mori
E’ una legge universale, quella che ordina di nascere e di morire

Nascimur uno modo, multis morimur
Nasciamo in un solo modo, ma moriamo in molti

Aequat omnes cinis (Seneca)
La morte pareggia tutti

Nihil morte certius
Niente è più certo della morte

Requiescat in pace (R.I.P.)
Riposi in pace

Omnem crede diem tibi diluxisse supremum
Fa conto che ogni giorno sia stato l’ultimo a splendere per te

Ave, Caesar, morituri te salutant
Salve, Cesare, coloro che stanno per morire ti salutano


torna all'indice: Citazioni latine


Nomi

Nomen omen
Il nome è un presagio

Conveniunt rebus nomina saepe suis
Spesso i nomi sono adatti alle cose cui appartengono

Nomina sunt consequentia rerum
I nomi sono corrispondenti alle cose

Nomina sunt odiosa
E' odioso fare nomi

Canis a non canendo
Si chiama cane perchè non canta

Lucus a non lucendo
Il bosco si chiama "lucus" perchè non vi penetra la luce

Bellum quod res bella non sit
La guerra si chiama "bellum" perchè non è una cosa bella


torna all'indice: Citazioni latine


Poesia ed arte

In medias res (Orazio)
Nel mezzo della narrazione

Poetica licentia
Licenza poetica

Fontes iam sitiunt
Le sorgenti ormai hanno sete (riferito ad una vena poetica "inaridita")

Ut pictura poesis (Orazio)
La poesia è come un quadro

Gradus ad Parnassum
Ascesa al Parnaso (denota un apprendimento artistico)

Aut prodesse volunt aut delectare poetae (Orazio)
I poeti vogliono o essere utili o divertire (ad indicare la differenza tra arte "impegnata" ed arte di puro divertimento)

Omne tulit punctum qui miscuit utile dulci (Orazio)
Ha avuto l'approvazione generale chi ha unito l'utile al piacevole

Labor limae (Orazio)
La faticosa opera della lima (ad indicare il paziente lavorio di raffinamento formale di un'opera d'arte)

Summam manum addere
Dare l'ultima mano (ad indicare l'ultimo lavoro di perfezionamento di un prodotto letterario)

Vis comica
La forza comica (ad indicare la comicità di una situazione, di un personaggio o di un autore)

Invisurum aliquem facilius quam imitaturum
E' più facile che uno lo invidi piuttosto che lo emuli

Ars gratia artis
L'arte per l'arte


torna all'indice: Citazioni latine


Retorica, oratoria e dialettica

Non male respondit, male enim prior ille rogarat
Non ha risposto male: male, infatti, l'altro aveva posto la domanda

Qui timide rogat, docet negare (Seneca)
Chi domanda timorosamente, insegna a rifiutare

Propositum potius amicum quam dictum perdendi (Quintiliano)
Il proposito di perdere un amico piuttosto che una battuta

Laconicae malo studere brevitati (Simmaco)
Preferisco imitare la concisione laconica

Multa paucis
Molte cose in poche parole

Brevis esse laboro: obscurus fio (Orazio)
Mi sforzo d'essere conciso: divento oscuro

Noli rogare, quom impetrare nolueris (Seneca)
Non domandare quando non vorresti ottenere

Orator est vir bonus, dicendi peritus
L'oratore è un uomo probo, esperto nell'arte di parlare

Rem tene, verba sequentur
Bada di possedere i contenuti, le parole verranno

Balbum melius balbi verba cognoscere (San Girolamo)
Un balbuziente capisce meglio le parole di un altro balbuziente

Relata refero
Riferisco ciò che mi è stato riferito

Candida de nigris et de candentibus atra facere
Trasformare il nero in bianco e il bianco in nero

Ex abundantia enim cordis os loquitur
La bocca parla per l'abbondanza del cuore

Pectus est enim quod disertos facit (Quintiliano)
E' infatti il cuore che rende eloquenti

Ab imo pectore
Dal più profondo del cuore

Cantilenam eandem canis (Terenzio)
Canti sempre la stessa cantilena!

Unum quodque verbum statera auraria pendere (Varrone)
Soppesare ogni parola con il bilancino dell'orafo

Dicendo homines ut dicant efficere solere (Cicerone)
Di solito, parlando, si impara a parlare

De via in semitam degredire (Plauto)
Passa dalla via in un sentiero

Canina... facundia exercebatur (Sallustio)
Praticava una eloquenza mordace

Et ab hic et ab hoc
Da qua e da qui

Non debes... adripere maledictum ex trivio (Cicerone)
Non devi trarre una parolaccia dal linguaggio di strada

Nec caput nec pes sermoni apparet (Plauto)
Il discorso non ha nè capo nè piede

Absit iniuria verbis
Non ci sia offesa nelle parole

Sit venia verbo
Mi sia scusato il dire

Captatio benevolentiae
La conquista di un atteggiamento benevolo

Horresco referens
Nel raccontarlo mi vengono i brividi

Apertis verbis
A chiare lettere


torna all'indice: Citazioni latine


Silenzio e loquacità

Alium silere quod voles, primus sile (Seneca)
Ciò che vuoi che un altro taccia, tacilo tu per primo

Noli tu quaedam referenti credere semper: exigua est tribuenda fides, qui multa locuntur (Catone)
Non credere sempre a chi ti dà notizie: bisogna avere poca fiducia in chi parla molto

Non minus interdum oratorium esse tacere quam dicere (Plinio)
Talora non è meno eloquente il tacere del parlare

In ipsa quaestione, pro qua canes latrant, dicit se nescire quod quaeritur (San Girolamo)
Anche in una questione, su cui abbaiano i cani, dice di non sapere ciò che si chiede

Nil est dictu facilius (Terenzio)
Niente è più facile che parlare

Facta non verba
Fatti, non parole!

Quibus sunt verba sine penu et pecunia (Plauto)
Pieni di parole, ma privi di patrimonio e di soldi

Tacitulus taxim
In silenzio piano piano

Favete linguis! (Orazio)
State zitti!

Altum silentium (Virgilio)
Profondo silenzio

Conticuere omnes (Virgilio)
Tacquero tutti

Taciturnitas stulto homini pro sapientia est (Publilio Siro)
Lo stare zitti è la saggezza dello sciocco

Stultus quoque, si tacuerit, sapiens reputabitur
Anche lo sciocco, se tace, sarà reputato saggio

Si tacuisset, philosophus mansisses (Boezio)
Se avessi taciuto, avresti continuato ad essere un filosofo

Vasa inania multum strepunt
I vasi vuoti fanno un grande rumore

Sapiens, ut loquatur, multo prius consideret (San Girolamo)
Il saggio, per parlare, deve prima molto meditare


torna all'indice: Citazioni latine


Scrittura e oralità

Multum... viva vox facit
Grande è l'efficacia della viva voce

Nescit vox missa reverti
La voce, una volta emessa, non può più tornare indietro

Gallina scripsit
L'ha scritto una gallina

Epistula... non erubescit (Cicerone)
La lettera non arrossisce

Verba volant, scripta manent
Ciò che è detto se ne vola via, ciò che è scritto rimane

Verbum de verbo
Parola per parola

Littera enim occidit, spiritus autem vivificat
La lettera uccide, lo spirito rende vivi

Lapsus linguae
Uno scivolone della lingua

Quis leget haec?
Chi lo leggerà?


torna all'indice: Citazioni latine


Vecchiaia

Senilis iuventa praematurae mortis signum (Plinio)
Esser vecchi da giovani è indizio di morte prematura

Maxima debetur puero reverentia (Giovenale)
Al bambino è dovuto il massimo rispetto

Non annosa uno quercus deciditur ictu
Quercia vecchia non si fa abbattere da un solo colpo

Nemo est tam senex, qui se annum non putet posse vivere (Cicerone)
Nessuno è tanto vecchio, che non pensi di poter vivere ancora per un anno

Senectus ipsa est morbus
La vecchiaia è di per se una malattia

Non aetate verum ingenio apiscitur sapientia (Plauto)
La saggezza non si acquista con l’età, ma grazie all’indole

Ubi peccat aetas maior, male discit minor (Publilio Siro)
Quando il più anziano si comporta male, il più giovane impara a comportarsi male


torna all'indice: Citazioni latine


Verità e bugie

Vendere... fumos
Vendere fumo

Obsequium amicos, veritas odium parit
L'adulazione procura gli amici, la verità i nemici

Veritatem laborare nimis saepe... exstingui numquam
La verità troppo spesso soffre, ma non muore mai

Veritas filia temporis
La verità è figlia del tempo

Ridendo dicere verum (Orazio)
Scherzando dire la verità

Quid est veritas?
Cos'è la verità?

Amen dico vobis
In verità vi dico

Omnis homo mendax
Tutti gli uomini sono bugiardi


torna all'indice: Citazioni latine






Studenti Taranto